Email: info@maritime-supply.com    /    Tel:010.796.0201 – (+39) 344.15.13.405

In barca al lago: cosa cambia rispetto al mare?

In barca al lago: cosa cambia rispetto al mare?

L’Italia può essere considerata un paradiso della navigazione, grazie a quasi 8000 chilometri di coste d’ogni tipo, isole comprese, e 15 regioni bagnate dal mare. Ma non bisogna dimenticare tutti i laghi navigabili: pensiamo al Lago di Como, al Lago di Garda, al Lago Maggiore, al Lago d’Iseo, al Lago di Bracciano o a quello di Bolsena, luoghi splendidi e popolati da una moltitudine di barche. Ad esempio, sorgono proprio vicino al Lago d’Iseo (detto anche Sebino) due fra i produttori di yacht più famosi al mondo, Riva e Colombo. Ma vi siete mai chiesti se ci siano differenze fra mare e lago, nella vita di un’imbarcazione a motore?

 

L’acqua… non è la stessa

La considerazione più ovvia è che, fra mare e lago, l’acqua non sia la stessa: si parla non a caso di acqua “salata” e “dolce”, in base alla concentrazione di sali dissolti. Questi aumentano la conducibilità elettrica e sono fonte di corrosione, fattori che incidono sulla tenuta e sulla durata delle varie componenti.

 

Meno sale, meno rischi

La tradizione vuole che nei laghi siano maggiormente diffuse imbarcazioni con motori a benzina, entrobordo o entrofuoribordo, in cui è sempre montato collettore abbinato al riser di scarico. Un sistema di raffreddamento diretto, qui, ha meno criticità in quanto l’acqua aspirata dalla girante ha una salinità ridotta e lascia meno depositi nei condotti. Lo stesso vale per un sistema a raffreddamento indiretto, seppur l’acqua, in questo caso, serva solo a raffreddare il liquido refrigerante attraverso lo scambiatore dedicato. In generale, la concentrazione marginale di sali favorisce la durata e l’affidabilità di qualsiasi propulsore.

Riser di scarico V6 e V8 MPI MAR309

 

 

Gli anodi possono durare di più

Su lago è poi meno marcata l’azione della corrente galvanica. Si possono così utilizzare anche anodi sacrificali in magnesio, dal grado di nobiltà inferiore rispetto a zinco e alluminio. In mare rischierebbero invece di consumarsi troppo rapidamente, con i conseguenti danni a tutte le parti metalliche.

Kit anodi per Alpha One II GEN CMALPHAKITA

 

 

Attenzione in inverno

Dall’altro lato, parlando soprattutto dell’Italia Settentrionale, in inverno le temperature esterne sono quasi sempre più rigide rispetto alle località marine. Serve quindi un’attenzione ancora più marcata per alcune operazioni di “invernaggio”, per evitare spiacevoli sorprese dovute al freddo: consigliamo di controllare le batterie (anzi, meglio smontarle) e i cablaggi, di far girare il motore con l’utilizzo del liquido antigelo e di far defluire l’acqua rimasta nel sistema di scarico, che altrimenti potrebbe ghiacciarsi all’interno.

Girante Alpha One GEN II REC47-43026Q02

Contattateci tramite e-mail o telefonicamente per qualsiasi richiesta e informazione.
Eseguiamo spedizioni in 24h su tutto il territorio italiano (isole +24h).

Spedizioni in Italia

A partire da 6,50 €

Assistenza Clienti

Supporto Tecnico

Pagamenti Sicuri

Paga con Carte o PayPal

Spedizione Rapida

Spedizione in 24 Ore

Chiama e Ordina

Accettiamo anche ordini telefonici!

Non trovi un prodotto nel nostro store?
Contattaci!


Gentile cliente,
Hai bisogno di un prodotto particolare, che non è ancora presente nel nostro catalogo online? Nessun problema: puoi contattarci via mail, telefono o WhatsApp e segnalarci cosa stai cercando: saremo pronti a soddisfare la tua richiesta!

Non trovi un prodotto nel nostro store?
Contattaci!


Gentile cliente,
Hai bisogno di un prodotto particolare, che non è ancora presente nel nostro catalogo online? Nessun problema: puoi contattarci via mail, telefono o WhatsApp e segnalarci cosa stai cercando: saremo pronti a soddisfare la tua richiesta!

Chatta con noi!
Bisogno di aiuto? Contattaci
Non hai trovato il prodotto che cercavi? Contattaci via Whatsapp!